Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Durata nel tempo di un cd

Problemi di Codec - AC3, MPEG, DivX, Xvid...? Vuoi aiuto con la tua musica? Non sai come masterizzare i tuoi mp3? In questo forum tutte le risposte alle tue domande legali!

Moderatori: axelrox, m.paolo

Durata nel tempo di un cd

Postdi claus83 » 30/08/06 17:07

Ciao a tutti,
ho una domanda che non so esattamente dove postare per cui spero qui vada bene e sicuramente qualche esperto che mi puo rispondere c'è.
Leggevo su un giornale oggi che un cd ha una vita media di 6/7 anni e dopo quel periodo sarà in pratica da buttare perche iniziera a saltare o addirittura nn verra piu letto.
E' effettivamente cosi? Sapevo che umidita, calore e raggi solari sono deleteri, ma non pensavo all'autodistruzione :eeh: Stessa cosa per i dvd.
C'è a questo punto un modo piu sicuro per preservare i dati?
Spero qualcuno mi sappia dare qualche consiglio.
Grazie a tutti
claus83
Utente Junior
 
Post: 49
Iscritto il: 03/04/06 18:41

Sponsor
 

Re: Durata nel tempo di un cd

Postdi danieleg » 30/08/06 18:56

claus83 ha scritto:Leggevo su un giornale oggi che un cd ha una vita media di 6/7 anni e dopo quel periodo sarà in pratica da buttare perche iniziera a saltare o addirittura nn verra piu letto.
E' effettivamente cosi? Sapevo che umidita, calore e raggi solari sono deleteri, ma non pensavo all'autodistruzione :eeh: Stessa cosa per i dvd.
C'è a questo punto un modo piu sicuro per preservare i dati?
Spero qualcuno mi sappia dare qualche consiglio.
Grazie a tutti

Sono tutt'altro che un esperto, però quella notizia l'avevo sentita anch'io su un altro forum. Dicevano che per aumentare la durate dei CD/DVD (che loro quantificano in 8-10 anni) è bene tenerli dentro la loro custodia, in un luogo riparato e, quando è necessario appoggiarli su una qualasiasi superficie, appoggiarli dalla parte opposta a quella dell'etichetta.
Peraltro mi sembra una durata sufficientemente lunga: al limite quando si incomincia a temere che la scadenza (che però è ignota: ho solo sentito parlare in teoria ma, salvo errore, nessuno ha detto: ho comprato questo CD nel 1996 e oggi non posso più sentire) duplicarli, se ne vale la pena-
Avatar utente
danieleg
Utente Senior
 
Post: 850
Iscritto il: 10/07/06 15:58
Località: Vicino a Imperia

Postdi danieleg » 31/08/06 08:59

Punto dalla curiosità, ho voluto fare una prova: ho preso dei miei CD (CD Audio, musica classica), sicuramente acquistati nell'Aprile 98, e si sentono benissimo. Adesso ne sto ascoltando uno che sembrerebbe acquistato nel 1995, o forse 1996 e non mi sembra che abbia nessun problema.
Avatar utente
danieleg
Utente Senior
 
Post: 850
Iscritto il: 10/07/06 15:58
Località: Vicino a Imperia

Postdi Pao1o » 31/08/06 11:48

La mia esperienza è da vecchio utente di cd.
Il mio primo cd audio risale al lontano 1984 ed è tuttora perfetto.
Ventanni fa dicevano di non comprare i cd audio perchè dopo 10 anni, la vernice con cui era incisa la superficie avrebbe reso inutilizzabile il cd.
I miei cd di 20 anni fa sono ancora tutti leggibili.
Era solo una leggenda, magari messa in circolo dai produttori di vinile.

Per quanto riguarda i cd masterizzati ho esperienza solo da dieci anni, ma funzionano tutti benissimo. (ne avrò fatti più di 150)

Mi sa che le voci messe in giro sul fatto che i cd masterizzati non durino più di 10 anni (a me durano più di dieci anni) è per scoraggiare la pirateria.


Poi chi vivrà, vedrà....
Immagine
Avatar utente
Pao1o
Utente Senior
 
Post: 1375
Iscritto il: 23/10/05 12:58
Località: non scrivo più su questo forum per divergenze

Postdi cello » 31/08/06 11:59

nel caso poi la superfice sia leggermente rovinata:
spugna morbida-poco dentifricio-acqua
per eliminare piccoli segni superficiali

;)
cello
Newbie
 
Post: 9
Iscritto il: 31/08/06 08:32
Località: qua e là.... (brianza)

Postdi Pao1o » 31/08/06 12:11

io al posto del dentifricio uso sapone neutro, acqua fredda e carta igienica e movimenti delicati per pulire la superficie.

Lo consiglio a tutti
Immagine
Avatar utente
Pao1o
Utente Senior
 
Post: 1375
Iscritto il: 23/10/05 12:58
Località: non scrivo più su questo forum per divergenze

Postdi claus83 » 31/08/06 19:02

Grazie a tutti dei consigli, anche io ho cd che hanno una decina d'anni e funzionano ancora perfettamente.
Speriamo sia una diceria :undecided:
Saluti a tutti
claus83
Utente Junior
 
Post: 49
Iscritto il: 03/04/06 18:41

Postdi quizface » 31/08/06 19:15

Non capisco se parlate di CD masterizzati o di quelli stampati, c'e' la sua differenza.
Quelli stampati (gli originali per intenderci) probabilmente, se tenuti bene, portano nella tomba te e i tuoi nipoti, ma quelli masterizzati, dipende dalla bonta' del supporto.
I primi supporti economici facevano pena, e la superficie argentata si sfogliava appena il tempo diventava un po' piu' umido. Grazie al cielo la tecnologia va avanti ed ora anche quelli economici resistono maggiormente. Una durata di oltre 10 anni direi che e' normale per gli economici attuali, mentre quelli di marca mi aspetto almeno 25/30 anni
Se non siete sicuri di quello che scrivete, non scrivete niente, nessuno vi obbliga ed eviterete di confondere chi gia' e' confuso. Ciao..ciao

Immagine
Avatar utente
quizface
Utente Senior
 
Post: 14163
Iscritto il: 03/10/04 00:36

Lebbra

Postdi tanuki » 01/09/06 08:27

quizface ha scritto:Non capisco se parlate di CD masterizzati o di quelli stampati, c'e' la sua differenza.
Quelli stampati (gli originali per intenderci) probabilmente, se tenuti bene, portano nella tomba te e i tuoi nipoti, ma quelli masterizzati, dipende dalla bonta' del supporto.
I primi supporti economici facevano pena, e la superficie argentata si sfogliava appena il tempo diventava un po' piu' umido. Grazie al cielo la tecnologia va avanti ed ora anche quelli economici resistono maggiormente. Una durata di oltre 10 anni direi che e' normale per gli economici attuali, mentre quelli di marca mi aspetto almeno 25/30 anni

Ho avuto un paio di esperienze di cd che sono diventati illeggibili, ma per lo più a causa della vernice che si è presa la lebbra e così cadeva a brandelli rendendo illeggibile il cd (era il cd dove avevo masterizzato il mio primo mame 32 nel 2002... quando ho visto le prime striscioline di vernice ho fatto subito la copia, ma ho perso due o tre rom!!!).
Comunque è vero, trattandoli bene, durano per parecchio, magari evitando le marche scadenti.
Avatar utente
tanuki
Utente Senior
 
Post: 296
Iscritto il: 05/02/05 08:39
Località: Sandalia

Etichette

Postdi tanuki » 01/09/06 08:30

cello ha scritto:nel caso poi la superfice sia leggermente rovinata:
spugna morbida-poco dentifricio-acqua
per eliminare piccoli segni superficiali

;)

Importante anche non attaccare pezzetti di carta sul dorso: a volte interferiscono con la lettura e la sostanza adesiva può danneggiare la vernice.
Avatar utente
tanuki
Utente Senior
 
Post: 296
Iscritto il: 05/02/05 08:39
Località: Sandalia

Re: Etichette

Postdi edozio » 09/09/06 10:07

tanuki ha scritto:Importante anche non attaccare pezzetti di carta sul dorso: a volte interferiscono con la lettura e la sostanza adesiva può danneggiare la vernice.

e inoltre "sbilanciano" il peso del CD, di pochi milligrammi e' vero, ma alla velocita' di rotazione puo' essere sufficiente per indurre vibrazioni eccessive ;)
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso. "
edozio
Utente Senior
 
Post: 217
Iscritto il: 04/04/04 16:11
Località: 45°51' N 9°24' E


Torna a Audio/Video e masterizzazione


Topic correlati a "Durata nel tempo di un cd":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti