Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Cavi per connessione videoregistratore a Pc

Problemi di Codec - AC3, MPEG, DivX, Xvid...? Vuoi aiuto con la tua musica? Non sai come masterizzare i tuoi mp3? In questo forum tutte le risposte alle tue domande legali!

Moderatori: axelrox, m.paolo

Re: Cavi

Postdi luna11 » 27/06/05 22:05

Marietto ha scritto:Ciao
Sul sito della Matrox si trovano i collegamenti Da Scart a RGB o Composito O S video.
in commercio si trovano i relativi cavi, In una Fiera ne ho comprati un paio e sono Ok.
Se usi un saldatorino ti passso gli schemi che sono facili facili.
Ciao.

Puoi postarli comunque ?
Forse potrebbero interessare a molti.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Sponsor
 

Postdi Zhuco » 29/06/05 18:03

Allora se hai dimestichezza con il saldatore puoi usare questo schema:
Immagine
con questo tipo di cavo:
Immagine
Mi raccomando, comunque vada il cavo deve essere schermato e di buona qualità, mentre le saldature devono essere fatte perfettamente altrimenti sono causa di attenuazione.
Ora se non hai nessuno che ti può aiutare, ti consiglio di utilizzare dei cavi già preparati, con un connettore di questo tipo:
Immagine
dietro, è presente un connettore s-video tra i connettori RCA, e di utilizzare un cavo sempre di buona qualità.
Altra particolarità che nessuno riferisce è che questi segnali sono detti piccoli segnali il cui livello (di pochissimi milli volt) scema già dopo 4 metri di distanza, per cui la sorgente e la destinazione non devono distare più di "quattro/cinque metri", pena perdità di qualità video.

Ora per chiarire un po' di idee:
Scart non è un tipo di segnale ma un connettore unico sul quale è possibile veicolare i tre tipi fondamentali di segnali video:
1) Composito
2) S-Video
3) Video Component
La qualità di un segnale non dipende dal connettore ma dalla sorgente utilizzata e dal tipo di segnale utilzzato per veicolarlo.
Il migliore è sicuramente il video-component (professionale), ma difficile trovare un hardware che permette di utilizzarlo amatorialmente su fonti come una TV o un VCR, poi segue l's-video che ti consiglio vivamente di utilizzare, il peggiore è il video composito.
Se hai bisogno posso segnalarti alcuni componenti da utilizzare:

[url=http://www.rs-components.it/cgi-bin/bv/browse/Module.jsp?BV_SessionID=@@@@1284078927.1120059724@@@@&BV_EngineID=cccfaddemildeddcefeceefdffhdgli.0&cacheID=itnetscape&3297512570=3297512570&catoid=-155713171
]cavo[/url]
[url=http://www.rs-components.it/cgi-bin/bv/browse/Module.jsp?BV_SessionID=@@@@1284078927.1120059724@@@@&BV_EngineID=cccfaddemildeddcefeceefdffhdgli.0&cacheID=itnetscape&3297512690=3297512690&catoid=-156512851
]European Scart[/url]
Connettore s-video
Per altri chiarimenti sono a tua disposizione!!!
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

Postdi Swalke » 30/06/05 11:07

Ma dunque avere un video che non ha uscita s-video a cui si attacca l'adattatore scart con uscita s-video di cui hai postato una "diapositiva", non permette di avere la qualità s-video. Quindi questo adattatore non è utile... ...si fa prima a usare "video composito".

Qualcuno può rispondere a questa mia elucubrazione?
Avatar utente
Swalke
Hardware Admin
 
Post: 820
Iscritto il: 26/10/01 01:00
Località: Milano

Postdi luna11 » 30/06/05 13:25

In effetti è un adattatore per cavi.
Qualunque sia il tipo di collegamento che scegli il segnale non migliora.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Zhuco » 30/06/05 13:32

Credo di non essere stato chiaro, se prelevi i segnali video dalla presa scart,
puoi prelevare uno o tutti e tre i tipi di segnali che ti ho elencato:

1) Composito
2) S-Video
3) RGB

Quindi se il vcr ha la presa scart, hai di sicuro la posibilità di utilizzare il segnale s-video!!! La scart permette tutto quello che vuoi!!!
L'adattatore scart che ti ho postato, serve semplicemente per semplificarti le cose, se compri quell'adattatore puoi evittare di costruiti il connettore+cavo usando un cavo s-video in commercio e collegarti direttamnente all PCTV!!!
Ora ti ripeto che se il cavo che comperi è di buona qualità non lo troverai più lungo di "4 metri!!!"
Immagine
Un'altra precisazione come vedi nell'immagine che ti ho postato sono segnati due elementi uno in blu e l'altro in rosso, quello rosso è il connettore s-video da utilizzare per il collegamento, mentre in blu è segnto un deviatore (che non sempre è disponibile) il quale deve essere posizionato su "OUT" altrimenti dai connetttori dell'adattatore non esce nessun segnale!!!
Se hai altre domanda non farti problemi!!!
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

Postdi Zhuco » 30/06/05 13:49

luna11 ha scritto:In effetti è un adattatore per cavi.
Qualunque sia il tipo di collegamento che scegli il segnale non migliora.

Ora non è esattamente così...
Prima di tutto il problema è proprio la natura dei segnali!!!
Parlare di qualità dei segnali e qualità del risultato visivo è molto diferente.
Se la qualità visiva è scadente di sicuro una sua rappresentazione elettrica, comunque la si fà porta ad un risultato visivo finale scadente...
Questo ovviamente se lo vediamo dal punto di vista elettrico non è cosi...
Un video pessimo ma trasferito correttamente elettricamente è sempre un buo risultato elettrico!!!
Il nodo è esattamente questo, far in modo che un segnale elettrico, e non il video che vediamo, arrivi al convertitore il più pulito e meno attenuato possibile!!!
Se si utilizza per l'acquisizione l's-video con un cavo correttamente schermato ( coassiale a doppia schermatura) con banda passante sufficientemente ampia (circa 25~30MHz), con attenuazone metrica ridotta e lunghezza adeguata, il risultato non sarà migliorare il video ma evitare che il segnale elettrico che diventerà video diventi rumoroso!!!
Ora se un segnale elettrico analogico è rumoroso, la sua conversione analogico digitale che è per sua natura rumorosa porta ad un risultato pessimo!!!!
Spero di essere stato chiaro ed aver chiarito qual'è il vero nocciolo nella scelta dell'interfaccia elettrica!!!
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

Postdi luna11 » 30/06/05 14:45

Zhuco ha scritto:
luna11 ha scritto:In effetti è un adattatore per cavi.
Qualunque sia il tipo di collegamento che scegli il segnale non migliora.


Ora non è esattamente così
.............
Se si utilizza per l'acquisizione l's-video con un cavo correttamente schermato ( coassiale a doppia schermatura) con banda passante sufficientemente ampia (circa 25~30MHz), con attenuazone metrica ridotta e lunghezza adeguata, il risultato non sarà migliorare il video ma evitare che il segnale elettrico che diventerà video diventi rumoroso!!!
Ora se un segnale elettrico analogico è rumoroso, la sua conversione analogico digitale che è per sua natura rumorosa porta ad un risultato pessimo!!!!


La domanda di swalke era

Ma dunque avere un video che non ha uscita s-video a cui si attacca l'adattatore scart con uscita s-video di cui hai postato una "diapositiva", non permette di avere la qualità s-video. ..........".


e la risposta non poteva essere diversa da quella che ho dato.
Mi sembra di capire da quello che scrivi che un corretto collegamento evita la dispersione del segnale mantenendolo inalterato ma certamente non serve a migliorarlo.
In cosa dunque non è esattamente cosi?
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Zhuco » 30/06/05 15:35

luna11 ha scritto:In effetti è un adattatore per cavi.
Qualunque sia il tipo di collegamento che scegli il segnale non migliora.

Ora per quanto riguarda quello che hai detto in precedenza ho voluto precisare che il segnale non può migliorare, come hai corettamente detto, ma ho solo voluto precisare che fondamentalmente il problema è più complesso e che una scelta corretta nel trasferimento del segnale aiuta a far in modo che lo stesso non peggiori...
Mi sembrava che con la tua risposta avessi reso le cose troppo semplici, corrette ma semplici.
Avvolte rendendo le cose troppo semplici e tralasciando alcuni particolari le cose vanno peggio, tutto quà, era solo una complementazione non un appunto a quello che hai detto che è corretto!!!
E poi anche per chiarire che se il vcr ha una presa scart si può prelevare di sicuro uno o tutti e tre i titpi di segnali messi a disposizone.
Poi ho scritto che "non è esattamente cosi", intendendo che poteva andare anche peggio!!!
Ora il tutto è nato per convincere Swalke che è vero che il video composito è più comodo da usare e che per utilizzarlo basta un semplice cavetto coassiale, ma se può, è meglio utilizzare il segnale s-video.
In elettronica le cose semplici hanno spesso anche una basa resa!!!
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

Postdi Swalke » 02/07/05 16:07

Ragazzi...
...io ho seguito il ragionamento però non sono un grande esperto di segnali...

Quindi vi chiedo solo un chiarimento. Anche un semplice si o no come risposta mi saranno sufficienti:
Io ho:
-Un videoregistratore con la sola uscita scart
-Una Pinnacle con entrata "Composoto" e "S-Video"
-Un adattatore con selettore come quello di cui a postato un'immagine Zhuco.
-un cavo "S-video" di circa 2 metri.

Ora vi chiedo solo quale delle mie tre possibilità dovrebbe permettermi di avere una qualità "visiva" migliore nelle immagini:

1) è meglio se non uso l'adattatore e il cavo S-video da 2 metri ed esco dal video con la normale scart ed entro in "composito" nella scheda di acquisizione.

2) è meglio se uso l'adattatre e il cavo s-video da 2 metri uscendo dal video tramite l'adattatore scart/s-video e entrando nella scheda di acquisizione con "S-video".

3) è indifferente.

Dai vostri ragionamenti precedenti mi sembra di capire che la risposta corretta è la 3 perchè avrei comunque una qualità di immagine pari a quella del "Composito".

Resto in attesa.
Avatar utente
Swalke
Hardware Admin
 
Post: 820
Iscritto il: 26/10/01 01:00
Località: Milano

Postdi Zhuco » 02/07/05 16:40

Swalke ha scritto:2) è meglio se uso l'adattatre e il cavo s-video da 2 metri uscendo dal video tramite l'adattatore scart/s-video e entrando nella scheda di acquisizione con "S-video".

Risposta esatta!!!
Fai così e non perdere altro tempo.
Questa è la soluzione migliore.
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

Postdi Swalke » 02/07/05 20:48

Bhe... ...ma allora perchè "nykky" nella pagina precedente mi ha detto:

si ma anche il videoregistratore deve avere l'uscita s-video (e da quello che ho letto ha solo la scart) altrimenti tutto il discorso di qualità va a cadere.

...e anche "luna11 " sembrava pensarla così!

Io purtroppo ho poche conoscenze a riguardo quindi devo basarmi sui vostri consigli... ...e se questi sono contrastanti sono punto a capo.

Siccome i cavi tra video e pc passano dietro la mia scrivania, per me è un po' un casino collegare e ricollegare, altrimenti mi metterei a fare tutte le prove!
Avatar utente
Swalke
Hardware Admin
 
Post: 820
Iscritto il: 26/10/01 01:00
Località: Milano

Postdi luna11 » 02/07/05 21:51

Visto che possiedi sia l'adattatore che il cavo s-video sono daccordo per la 2.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi GAD » 02/07/05 22:06

Concordo con la 2.
PS: nikky aveva ragione, e' che inizialmente le prese scart trasmettevano due tipi di segnali differenti perche' non si era ancora stabilito uno standard...
difatti ancora oggi molti pin della scart sono vuoti proprio perche' li hanno lasciati per eventuali sviluppi futuri.
Quindi se tu avessi avuto un vecchio registratore , uno dei primi, ti saresti trovato che quello trasmetteva info in un formato mentre la scheda avrebbe cercato di catturare aspettandosi i segnali in altro modo.
Ormai tutti i videoregistratori cmq trasmettono in modo compatibile svideo quindi vai tranquillo con la 2 che non avrai problemi e come dice zhuco non ci sarà guadagno in qualità ma non avrai interferenze o perdite quindi qiello che acquisirai sarà paro paro quello che hai registrato
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo pesce catturato,l'ultimo fiume avvelenato,
soltanto allora gli uomini si accorgeranno chei soldi non possono essere mangiati
GAD
Moderatore
 
Post: 2184
Iscritto il: 22/09/02 14:36
Località: Nebbiosa

Postdi Swalke » 02/07/05 22:21

Bene appurato tutto qusto, resta il fatto che con la soluzione2 vedo in bianco e nero proprio come aveva detto "edozio".

Questa domanda è + che altro per Zhuco: siccome non sono molto pratico col saldare connessioni e prese, c'è un altro modo per usare questa soluzione 2 e riuscire a vedere a colori?
Avatar utente
Swalke
Hardware Admin
 
Post: 820
Iscritto il: 26/10/01 01:00
Località: Milano

Postdi edozio » 03/07/05 20:17

Swalke ha scritto:Bene appurato tutto qusto, resta il fatto che con la soluzione2 vedo in bianco e nero proprio come aveva detto "edozio".
.....

:) Già, già, .... io l'avevo detto ....

Beh, mettendo un attimo da parte il mio ego.... 8)

Non avendo cognizioni tecniche in campo video, mi sono arrangiato da “ignorante curioso” e ho fatto delle prove.
Ho un videoregistratore combo (lettore DVD + videoregistratore VHS) acquistato circa quattro mesi fa, dotato di uscita S-Video diretta dal DVD e delle solite due SCART da DVD/VCR.
1) acquisizione di un filmato da DVD, da uscita S-Video del DVDplayer a ingresso S-Video della Pinnacle (io ho una scheda per acquisizione video analogico, non un tuner TV ma credo che il discorso valga lo stesso). Il filmato viene acquisito perfettamente a colori. Unico “neo” un lievissimo disturbo (tipo seghettatura) nella parte alta dello schermo (una, massimo due linee).
2) acquisizione di un filmato da DVD, da uscita S-Video del solito “connettore SCART” (quello più volte illustrato nei messaggi precedenti) a ingresso S-Video della Pinnacle. Il filmato viene acquisito in B/N con lo stesso disturbo del punto 1. La qualità rispetto all’acquisizione 1 è identica (se c’è qualche differenza, non è facilmente distinguibile a occhio nudo).
3) Acquisizione di filmato da VHS, da uscita S-Video del solito “connettore SCART” (quello più volte illustrato nei messaggi precedenti) a ingresso S-Video della Pinnacle. Il filmato viene acquisito in B/N con le solite righe distorte nella parte inferiore dello schermo (sembra siano classiche dell’acquisizione analogica su PC – perlomeno con sistemi “home”). La qualità grafica del video, a parte il colore, è apparentemente identica a quella di un’acquisizione da SCART a “composito”.

Conclusione (opinione del tutto personale): l’uscita S-Video del connettore/convertitore SCART è una bufala! A quanto pare la SCART (anche di un VCR recentissimo) non è in grado di trasmettere correttamente i segnali di luminanza e crominanza in cui è codificato il segnale S-Video. Oppure, in alternativa, alcuni dei connettori/convertitori SCART che si trovano in giro (tra cui il tuo e il mio) non sono cablati correttamente (la crominanza dovrebbe essere sul pin 15, la luminanza sul 20) e quindi passa solo il segnale di luminanza, cioè il B/N.
Spero di aver risolto definitivamente i tuoi dubbi. Acquisisci tranquillamente da composito. Anche perché, con i mezzi in tuo possesso, non puoi fare diversamente! :(

NB: la qualità dell’acquisizione da DVD via S-Video è decisamente migliore di quella da VHS, ma la mia impressione è che ciò dipenda dalla cattiva qualità del segnale VHS (una cassetta commerciale originale di un film di qualche anno fa) rispetto al DVD.
edozio
Utente Senior
 
Post: 217
Iscritto il: 04/04/04 16:11
Località: 45°51' N 9°24' E

Postdi Swalke » 03/07/05 23:46

La cosa è davvero triste!
...userò il composito. :cry: :cry: :cry:
Avatar utente
Swalke
Hardware Admin
 
Post: 820
Iscritto il: 26/10/01 01:00
Località: Milano

Postdi Zhuco » 04/07/05 00:37

edozio ha scritto: :) Già, già, .... io l'avevo detto ....


Si, ci può stare ma non hai spiegato il perchè...

edozio ha scritto:Non avendo cognizioni tecniche in campo video...
1) acquisizione di un filmato da DVD, da uscita S-Video del DVDplayer a ingresso S-Video della Pinnacle (io ho una scheda per acquisizione video analogico, non un tuner TV ma credo che il discorso valga lo stesso). Il filmato viene acquisito perfettamente a colori. Unico “neo” un lievissimo disturbo (tipo seghettatura) nella parte alta dello schermo (una, massimo due linee).


In questo caso l's-video funziona... e perchè?
Aggiungerei anche, che per quanto riguarda lo sfarfallio, molto probabilmente è dovuto alla scarsa qualità dei prodotti Pinnacle di questo livello...
Spiegare il perchè di questa affermazione ci porterebbe sicuramente fuori tema, ed il tutto diventerebbe troppo difficile da comprendere a chi non ha grandi conoscenze di elettronica...

edozio ha scritto:2) acquisizione di un filmato da DVD, da uscita S-Video del solito “connettore SCART” (quello più volte illustrato nei messaggi precedenti) a ingresso S-Video della Pinnacle. Il filmato viene acquisito in B/N con lo stesso disturbo del punto 1. La qualità rispetto all’acquisizione 1 è identica (se c’è qualche differenza, non è facilmente distinguibile a occhio nudo).

Quà entra in gioco qualcosa che fino ad ora nessuno ha segnalato...
La compatibilità, che anche io ho tralasciato e...
Mai sentito parlare di standard televisivi NTSC, SECAM, PAL?


edozio ha scritto:3) Acquisizione di filmato da VHS, da uscita S-Video del solito “connettore SCART” (quello più volte illustrato nei messaggi precedenti) a ingresso S-Video della Pinnacle. Il filmato viene acquisito in B/N con le solite righe distorte nella parte inferiore dello schermo (sembra siano classiche dell’acquisizione analogica su PC – perlomeno con sistemi “home”).

Di nuovo probabilmente il solito problema...

edozio ha scritto:La qualità grafica del video, a parte il colore, è apparentemente identica a quella di un’acquisizione da SCART a “composito”.


Quindi l's-video funziona... C'è qualcosaltro che non torna...
O che non si trova, o ancor peggio che non c'è...

edozio ha scritto:Conclusione (opinione del tutto personale): l’uscita S-Video del connettore/convertitore SCART è una bufala!

Non direi mai una cosa del genere dopo aver affermato:
edozio ha scritto:Non avendo cognizioni tecniche in campo video

Io personalmente sarei più cauto...
E se invece il problema risiederebbe nel fatto che la scart del tuo vcr non fosse compatibile con s-vhs?
Se fosse così sul piedino 15 non ci sarebbe nessun segnale in uscita!!!

edozio ha scritto:A quanto pare la SCART (anche di un VCR recentissimo) non è in grado di trasmettere correttamente i segnali di luminanza e crominanza in cui è codificato il segnale S-Video. Oppure, in alternativa, alcuni dei connettori/convertitori SCART che si trovano in giro (tra cui il tuo e il mio) non sono cablati correttamente (la crominanza dovrebbe essere sul pin 15, la luminanza sul 20) e quindi passa solo il segnale di luminanza, cioè il B/N.
Spero di aver risolto definitivamente i tuoi dubbi.

Ora se la scart è compatibile s-vhs, i segnali di cui si ha bisogno fanno capo ai seguenti piedini della presa scart:
piedino 13: Massa Crominanza
piedino 15: Ingresso/Uscita Crominanza (IN/OUT C);
piedino 17: Massa Uscita Luminanza;
piedino 19: Uscita Luminanza (Y OUT);
I quali vanno connessi i uscita con i piedini del connettore miniDin 4pin in questo modo:
13-2
15-4
17-1
19-3

edozio ha scritto:Acquisisci tranquillamente da composito. Anche perché, con i mezzi in tuo possesso, non puoi fare diversamente! :(

Sicuramente è il metodo più semplice, comodo e meno costoso, ma come per tutte le cose economiche in elettronica, è anche il più rumoroso di tutti, specialmente se consideriamo che in ambiente domestico i rumori ciclici, da rete e da scintillamento sono a livelli elevati...
Ovviamente senza tralasciare il sempre presente rumore termico...
Ma questo è un discorso complesso da non discutere...
Cerchiamo di risolvere il problema di Swalke...
Ora partendo dal presupposto che la tua presa scart sia compatibile con il segnale s-vhs (devi controllare sul manuale del vcr o vicino la presa deve essere presente una "s")
Il problema potrebbe essere caussato da tre probabili problemi:
1) L'uscita s-video della scart potrebbe inviare i segnale secondo lo standard NTSC, a questo punto, se fosse così, il problema dell'acquisizione in bianco/nero è dovuto alla mancanza di aggangio in frequenza della componente di crominanza da parte della PCTV.
Questo perchè i vari formati differscono soprattuto dalla traslazione in frequenza delle portanti dei segnali di controllo...
2) La causa potrebbe essere la PCTV, che acquisirebbe erroneamente in NTSC (standard Americano) mentre la scart è configurata in PAL (il sistema Italiano), e come sopra le portaniti non sarebbero allineate.
3) A questo punto se tutto il resto è OK, si arriva ad un unica verità, e cioè che la scart non è compatibile s-vhs e l'unica soluzione possibile è di usare il video composito...
Ma fai attenzione...
Questo è il possibile scenario!!!
Non ti dico di fare saldature o altro visto che mi hai detto che non ne sei capace.
Poi comunque le modifiche che si trovano in giro sono adatte nel caso in cui il segnale lo si vuole inviare ad una scart e non prelevarlo come in questo caso, e poi anche perchè sulla scart in uscita non vi sarebbe nessun segnale croma (che dite è pubblicita occulta?)!!!
Non vi sono altri motivi e spiegazioni possibili.

Per quanto rigurarda il dvd, esso è digitale e costruito con alti standard tra cui il s-vhs...
Mentre per il resto, è tutto analogico e va trattato con attenzione ed utilizzando gli strumenti giusti.

edozio ha scritto:NB: la qualità dell’acquisizione da DVD via S-Video è decisamente migliore di quella da VHS, ma la mia impressione è che ciò dipenda dalla cattiva qualità del segnale VHS (una cassetta commerciale originale di un film di qualche anno fa) rispetto al DVD.


Ripeto un concetto fondamentale per chiunque voglia in futuro avventurarsi in questo campo La qualità video dell'acquisizione dipende sempre della qualità video della sorgente!!!
Thanks From .:°J@zZ°:.
Zhuco
Utente Senior
 
Post: 234
Iscritto il: 12/08/02 00:17
Località: Ciociaria

---

Postdi DinX2100+ » 24/01/06 22:05

AHAHAHAH! RAGAZZI QUANTE TERGIVERSAZIONI!

...il segnale di un lettore dvd risulta SEMPRE distorto se non viene collegato direttamente alla periferica utilizzatrice, pc o tv. questo per motivi di sicurezza, per impedire che venga copiato. in particolare la presa scart presenta il maggior sfarfallio...

..proprio ora sto guardano un dvd senza sfarfalli ne sopra ne sotto e tutto a colori sul mio pc, direttamente dal lettore dvd.

Quali cavi si possono usare? infiniti!
la qualita rimane essenzialmente la stessa, almeno fino a quando si usa per il pc un ingresso di tipo analogico.. solo con quallo digitale si puo ottenere una qualità maggiore.. ma bisogna ricordarsi che in ogni caso qualsiasi video salvato su videocassetta essenzialmente ha la qualità di un video .avi che non è delle migliori..

..se dovete digitalizzare un dvd.. fatelo direttamente dal pc! il problema riguarda il videoregistratore.
...le connessioni in uscita sono tra le più svariate.. io ho quello dell'antenna, quello scart e per l'audio quello rca. Se non avete l'uscita S-video, che è tra le migliori per il segnale, può andare bene anche quello composito.

...la qualità è più che sufficiente se la tv sul pc la si guarda (a schermo intero) a 50 cm di distanza, e se il segnale non viene dall'antenna ma dal lettore dvd la qualità aumenta in modo impressionante..

ciaooo!
DinX2100+
Utente Senior
 
Post: 155
Iscritto il: 29/12/05 01:06

Re: Cavi per connessione videoregistratore a Pc

Postdi DinX2100+ » 24/01/06 22:19

Swalke ha scritto:Ciao a tutti.
Ho cercato sul forum tra i numerosissimi messaggi per l'acquisizione ma non riesco a trovare esattamente quello che mi serve.
Devo collegare il videoregistratore al pc per portare dei filmati da analogico a digitale, solo che non capisco che cavi devo procurarmi.

Ho una pinnacle PCTV stereo. Le due entrate a disposizione sono una "Composite/Cinch" e una "S-video".
Ora ditemi se è giusto: devo procurarmi un cavo che da una parte abbia una scart (da connettere al videoregistratore) e dall'altra un RCA che entra in una di queste due prese della pinnacle?
Ma esiste una scart con un solo RCA all'altro capo?

Inoltre gli RCA portano video o audio. Quindi i miei ragionamenti mi portano a pensare che devo procurarmi una scart che dall'altra parte termina con due RCA, uno (il video) da attaccare alla scheda di acquisizione e l'altro (l'audio) dove lo attacco? Alla scheda audio?

Scusate... ...ma sono alle prime armi! :D



Dunque.. ti procuri 1 cavo che da un'esremità abbia la connessione SCART e dall'altro i 3 cavi RCA, giallo (video), nero (o bianco) e rosso (per l'audio). non ho capito bene come è l'entrata del tuo pc, ma sospetto si tratti di un'entrata composite del tipo rca. se non sai dove posizionare i cavi bianco e rosso, puoi semplicemente usare un piccolo trasformatore di segnale che modifichi i connettori rca in connettori compatibili con la line in della scheda audio del pc e collecarlo sul retro del pc. in questo modo entrambi i segnali pervengono al pc. non riesco ad allegarti la foto, percio, spero che tu abbia capito...

..la qualità migliori la ottieni in ogni caso con una connessione S-video, ma ti dirò che i video che ho digitalizzato in composit si riescono a vedere con una buona qualità.

ciao.. fammi sapere come vanno le cose
DinX2100+
Utente Senior
 
Post: 155
Iscritto il: 29/12/05 01:06

Postdi GAD » 24/01/06 23:58

il segnale di un lettore dvd risulta SEMPRE distorto se non viene collegato direttamente alla periferica utilizzatrice, pc o tv. questo per motivi di sicurezza, per impedire che venga copiato

Riesci a spiegare questa idea? Il collegamento a cascata che io sappia puo' dare noie solo se il segnale passa indisturbato, in realtà le dispersioni di corrente (minime) dovrebbero cmq essere bilanciate dal dispositivo in cui il segnale esce. Ossia entra da una parte e viene ritrasmesso-> il segnale non passa indisturbato perdendo voltaggio ma viene letto e ritrasmesso quindi uscendo dalla periferica ha la stessa potenza che aveva in uscita.
Se capita una perdita di qualità a sti livelli vuol dire che da qualche parte a monte c'e' una perdita dovuta a mal processazione del segnale o a cavo difettoso... quindi la periferica che riceve e ritrasmette fa si il suo lavoro..ma avendo ricevuto un segnale corrotto non puo' fare altro che ritrasmetterlo come tale
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo pesce catturato,l'ultimo fiume avvelenato,
soltanto allora gli uomini si accorgeranno chei soldi non possono essere mangiati
GAD
Moderatore
 
Post: 2184
Iscritto il: 22/09/02 14:36
Località: Nebbiosa

PrecedenteProssimo

Torna a Audio/Video e masterizzazione


Topic correlati a "Cavi per connessione videoregistratore a Pc":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti