Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Backup vecchissimo HDD con DOS

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

Backup vecchissimo HDD con DOS

Postdi PaoloPCF » 14/01/05 12:06

Buongiorno a tutti,

mi hanno richiesto di fare un backup completo (cioe' di tutto) di un vecchio HD (1,2 Gb) che contiene il sistema operativo DOS, un applicativo che funziona solamente sotto tale sistema operativo, la configurazione ed i dati di tale applicativo.

Si vorrebbe poter creare un secondo HDD in grado di sostituire il primo in caso di danno a quest'ultimo.

Si vorrebbe quindi un disco in grado di fare regolarmente il boot e che porti il sistema ad essere pronto ad un utilizzo regolare dell'applicativo.

Non c'e' la disponibilita' di un HDD uguale (quindi niente diskcopy ... sarebbe troppo facile).

Grazie in anticipo.

Paolo T.
PaoloPCF
Utente Junior
 
Post: 35
Iscritto il: 23/06/03 09:35

Sponsor
 

Postdi Dylan666 » 14/01/05 12:20

Mica ho capito... Volete una partizione che si avvi con dos e quel programma? E non basta crearla in un nuovo disco qualsiasi e copiarci dentro i dati del vecchio?

Se volete un dico intero, non vi basta copiare tutti i dati dopo averci installato il DOS? :undecided:
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Imagine partizione disco FAT

Postdi Dylan666 » 14/01/05 12:38

Guarda anche questo, ma re debba essere lanciato da Windows, qundi forse dovrai spostare il disco e metterlo come secondario su un PC che usa:

http://www.majorgeeks.com/download3914.html (DiskTools ImageMaker 1.1 )

Hai pensato anche al più immediato xcopy ?
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi PaoloPCF » 14/01/05 14:20

Ringrazio per le risposte, e rispondo alle domande poste.

> Se volete un dico intero, non vi basta copiare tutti i dati dopo averci installato il DOS?
Si, e' la prima soluzione alla quale avevo pensato (e credo funzioni senza problemi).
Mi chiedevo se ci fosse qualcosa di piu' automatizzato, che dati due HDD diversi mi permettesse di farne uno copia dell'altro (mantenendo anche la possibilita' del booting).

> Hai pensato anche al più immediato xcopy ?
Se le mie nozioni del DOS non mi ingannano, usando xcopy non creo un disco bootable anche se il disco sorgente della copia lo e'.
Cioe' la copia non sara' bootable.

Paolo T.
PaoloPCF
Utente Junior
 
Post: 35
Iscritto il: 23/06/03 09:35

Postdi Dylan666 » 14/01/05 14:38

Ma hai letto il link che pura l'altra volta ti avevo dato su XCOPY?
Lì spiega come rendere avviabile la partizione.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Sergio1983 » 14/01/05 15:00

Se la procedura viene eseguita in DOS puro, XCOPY non va bene, in quanto non è in grado di copiare i file nascosti e di sistema.

Se invece riesci a portare l'HD su un PC con Windows in esecuzione, la cosa è molto facilitata, in quanto la versione di XCOPY contenuta in Windows ha alcuni fondamentali switches in più:
  1. Copi l'intero contenuto dell'HD di cui occorre fare il backup in una cartella del disco da cui lanci il sistema operativo, così:
    Codice: Seleziona tutto
    XCOPY *.* C:\BACKUP\ /S /E /V /H /K /C /R
  2. Levi il disco da cui hai fatto la copia e attacchi (a PC spento, mi raccomando) quello in cui dovrai salvare il backup.
  3. Lo formatti con il comando
    Codice: Seleziona tutto
    FORMAT X: /S

    Dove X è la lettera del disco da formattare.
  4. Con il comando inverso rispetto a prima, copi l'intero contenuto della cartella BACKUP sul nuovo disco:
    Codice: Seleziona tutto
    XCOPY C:\BACKUP\*.* X:\ /S /E /V /H /K /C /R

Non ci sono altre particolari accortezze da seguire, se non prestare la massima attenzione a non danneggiare partizioni esistenti con il comando FORMAT.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi Dylan666 » 14/01/05 15:10

Sergio1983 ha scritto:Se invece riesci a portare l'HD su un PC con Windows in esecuzione, la cosa è molto facilitata, in quanto la versione di XCOPY contenuta in Windows ha alcuni fondamentali switches in più


Basta l'XCOPY da floppy di Windows. Nel link che cito si parla esplicitamente di quello, non del comando di DOS puro, e infatti come comando dà:

XCOPY C:\ D:\ /S /E /H /C /K /R

Il comando V non c'è su 98/ME ma tanto non credo sia indispensabile:

Codice: Seleziona tutto
Copia i file e le strutture delle directory.

XCOPY orig. [dest.] [/A | /M] [/D[:data]] [/P] [/S [/E]] [/W]
                    [/C] [/I] [/Q] [/F] [/L] [/H] [/R] [/T] [/U]
                    [/K] [/N]

orig.   Specifica il/i file da copiare.
dest.   Specifica la destinazione e/o il nome dei nuovi file.
/A      Copia i file con l'attributo archivio, senza modificare
        gli attributi correnti.
/M      Copia i file con l'attributo archivio e disattiva
        l'attributo archivio.
/D:data Copia i file modificati alla o dopo la data indicata.
        Se non è stata inserita la data, verranno copiati solo i file
        aventi ora di creazione posteriore a quella dei file di destinazione.
/P      Chiede conferma prima di procedere alla creazione di ogni
        file di destinazione.
/S      Copia solo le directory e le sottodirectory non vuote.
/E      Copia tutte le sottodirectory, anche se vuote.
        Equivalente a /S /E, può essere utilizzata per modificare /T.
/W      Attende la pressione di un tasto prima di iniziare la copia.
/C      Continua la copia anche in presenza di errori.
/I      Se la destinazione non esiste e la copia interessa più
        di un file, presume che la destinazione sia una directory.
/Q      Non visualizza i nomi dei file copiati.
/F      Visualizza i percorsi completi di origine e di destinazione.
/L      Visualizza i file che verranno copiati.
/H      Copia anche i file nascosti e di sistema.
/R      Sovrascrive i file di sola scrittura.
/T      Crea la struttura delle directory senza copiare i file.
        Non include le directory o sottodirectory vuote. /T /E include
        anche queste ultime.
/U      Aggiorna i file di destinazione esistenti.
/K      Copia gli attributi. Normalmente Xcopy rimuove gli attributi di
        sola lettura.
/Y      Sovrascrive i file senza chiedere conferma.
/-Y     Chiede conferma prima di sovrascrivere i file.
/N      Esegue la copia utilizzando i nomi corti generati.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi francy » 14/01/05 16:24

Sergio1983 ha scritto:[*]Levi il disco da cui hai fatto la copia e attacchi (a PC spento, mi raccomando) quello in cui dovrai salvare il backup.
[*]Lo formatti con il comando
Codice: Seleziona tutto
FORMAT X: /S

Dove X è la lettera del disco da formattare.

Io direi che il comando che tu gli hai dato, se esguito da una macchina windows, genera errore di versione command.com all'avvio di DOS...
Guarda che è semplice fare l'attività da te richiesta:
colleghi entrambi i dischi tra di loro ed esegui il comando di xcopy,
Poi per rendere avviabile il disco è sufficiente eseguire il comando:
Sys x:(il disco di origine, quello con Dos per capirci)y:(quello "nuovo")
Così trasferisci i files di sistema per avviare "Dos" nella versione originale.
Soluzione ancora più semplice usa ghost della symantec, la versione 5 erano 600Kb ;)
francy
Utente Senior
 
Post: 464
Iscritto il: 03/12/02 11:11
Località: Udine

Postdi Sergio1983 » 15/01/05 14:04

francy ha scritto:
Sergio1983 ha scritto:[*]Levi il disco da cui hai fatto la copia e attacchi (a PC spento, mi raccomando) quello in cui dovrai salvare il backup.
[*]Lo formatti con il comando
Codice: Seleziona tutto
FORMAT X: /S

Dove X è la lettera del disco da formattare.

Io direi che il comando che tu gli hai dato, se esguito da una macchina windows, genera errore di versione command.com all'avvio di DOS...


Ci avevo pensato anche io, subito dopo aver postato, ma se abiliti la copia dei file nascosti e di sistema, i file che generano l'avvio del PC verrebbero sostituiti nei settori corretti da quelli già presenti sull'HD di partenza (IO.SYS e MSDOS.SYS, più COMMAND.COM, che però non ha restrizioni di settori); evitando così l'errore di versione DOS non corretta.

Sinceramente non ho mai provato, per cui non dò il 100% di certezza, ma il 99%. ;)
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi Sergio1983 » 15/01/05 14:08

Dylan666 ha scritto:Il comando V non c'è su 98/ME ma tanto non credo sia indispensabile


Serve per la verifica dei dati copiati: sotto Windows non c'è, perché viene effettuata automaticamente dal sistema operativo e dai suoi driver a 32 bit.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte


Torna a Software Windows


Topic correlati a "Backup vecchissimo HDD con DOS":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti