Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Intelligenza Artificiale

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

Intelligenza Artificiale

Postdi abate Sauniere » 03/10/04 00:55

sono molto interessato all'argomento .....
vorrei però partire dalle cose semplici.
Mi farebbe piacere avere un software interattivo capace di una qualche forma di apprendimento ...
Ovviamente non pretendo un'interfaccia grafica con cui colloquiare con un microfono ....
Sarebbe fantastico anche solo usare la tastiera ed avere alcune semplici risposte ....

Ovviamente tutto sotto win xp ....



TERRIBILIS EST LOCUM ISTE ;)
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50

Sponsor
 

Postdi Dylan666 » 03/10/04 15:04

http://www.neuroingegneria.com/software ... 5fa7852f1f

PS: se la frase in latino la vuoi fissa in tutti i post mettila come firma nel tuo profilo.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Dylan666 » 03/10/04 15:44

Forse il mio link ha sparato troppo in alto... Mi spieghi meglio cosa vuoi fare?
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Software in grado di apprendere

Postdi abate Sauniere » 03/10/04 23:10

Dylan666 ha scritto:Forse il mio link ha sparato troppo in alto... Mi spieghi meglio cosa vuoi fare?



Assolutamente no caro Dylan666 ....

Hai fatto del tuo meglio, anzi di più ...

Io non sono all'altezza di creare un programma in grado di apprendere, però non voglio neanche uno, come il primo che mi hai segnalato, che ha delle risposte random ....

Ne vorrei uno a cui cominciare ad insegnare qualcosa ...

Ma non dei videogiochi.
QUIA NON INTELLEXERUNT ISTAS MIRABILES PUERITATES CELATAS...
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50

Re: Software in grado di apprendere

Postdi Dylan666 » 03/10/04 23:51

abate Sauniere ha scritto:Ne vorrei uno a cui cominciare ad insegnare qualcosa ...


E non è così facile... cioè, già il concetto di intelligenza artificiale certe volte implica la creazione di un software che impari da solo (senza insegnante)... ma poi dipende cosa! Diciamo che un argomento come queso implica delle forti basi di programmazione, altrimenti facilmente si scade nel gioco...

Perché se voglio che premendo il tasto A il pc dica CIAO o ci vuole qualcuno che abbia fatto un software simile (e allora dov'è l'insegnamento?) oppure ti devi scrivere il programma (e comunque far fare al PC delle cose non è sinonimo di intelligenza ma semplicemente di programmazione).

Detto questo forse ti è di aiuto il capitolo 3 di questo link dove dice Chapter 3 Software freeware:
http://www.steo.it/ici/faq.asp

Ma forse è bene che ti leggi anche i primi 2, per capire cosa si intende con AI (Artificial Intelligence) e gli sforzi concettuali e strumentali che un lavoro del genere impiega.

Aggiungo che fin'ora non ho fatto che linkarti alcuni risultati della prima pagina di questa semplice ricerca:

http://www.google.it/search?q=freeware+ ... rtificiale

Magari un buon compromesso che posso consigliarti è di dilettarti nella programmazione di un Drobot. Un Drobot è un personaggetto virtuale di un robot, a dotare di un programmino intelligente per difendersi e reagire in tutte le situazioni in cui si troverà quando lo mtterai nell'arena contro gli altri automi. Lo so che stai pensando: ma io avevo detto niente giochi! Lo so, ma già riuscire a far capire a nostro androide virtuale "se trovi un muro avanzando non continuare a camminare avanti come un cretino" non è poco. Il lato negativo? Bisogna saper un po' di inglese e imparare un MINIMO di programmazione in C (da cui il vecchio nome Crobots). Non è linguaggo vero e proprio, è molto semplificato e dà le sue soddisfazioni. Purtroppo non mi viene in mente molto altro (a me personalmente) come compromesso ragionavole tra sforzo/risultato/simulazione di intelligenza virtuale. Due link in proposito che ti possono essere utili:

http://www.plasmacode.com/
http://www.gameprog.it/hosted/drobots/d ... a_help.zip
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: Software in grado di apprendere

Postdi abate Sauniere » 04/10/04 02:19

Dylan666 ha scritto:E non è così facile...


Sei stato veramente esauriente ....
e mi stai aiutando egregiamente ad arrivare vicino al mio desiderio ...
Si lo so che il più sofisticato robottino, sia virtuale che reale si può, oggi come oggi, comportare al più come una Blatta ....

Se però il codice " se urti torna indietro etc. etc." potesse essere "a tale domanda scegli una risposta tra quelle nel tale database" ( che ovviamente deve essere creato dall'operatore) fornendolo però di un algoritmo ( e qui è il problema) studiato in modo da raffinare sempre più la ricerca condizionando anche l'imput cioè l'immissione della domanda da tastiera .... quindi anche un condizionamento dell'operatore (pseudo auto condizionamento).
Certo questo processo porta inevitabilmente ad un condizionamento specifico verso un tipo di risposta preferenziale a seconda della domanda impostata, ma a questo punto gli si potrebbe dare un filtro basato su di un concetto di tipo "stress" per scegliere una risposta diversa da quella prevista .
QUIA NON INTELLEXERUNT ISTAS MIRABILES PUERITATES CELATAS...
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50

Postdi Dylan666 » 04/10/04 09:03

Diciamo che più o meno ho capito, ma cose del genere io per ora ne ho trovate solo in software "linguistici", cioè con un database di risposte predefinite per un dialogo virtuale, e se poi non capisce tu gli specifichi cosa volevi che rispondesse e lui aggiunge la risposta al database.

Diciamo che senza una ricerca più "mirata" non riesco a tagliare fuori dai risultati delle mie ricerche roba che va da articoli del MIT a recensioni sulla intelligenza artificiale dei nemici di tale videogame. Se tu trovi quelcosa fammi un fischio ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi pjfry » 04/10/04 11:12

all'inizio del corso all'uni si era parlato del prolog, un linguaggio che dovrebbe permettere di interfacciarsi in modo discorsivo con un database... si facevano esempi di tecnici che lo avrebbero usato per trovare le soluzioni ai guasti e così via...
non so se c'entra qualcosa con la richiesta...
riguardo agli algoritmi, si parlava di reti neurali o di logica fuzzy, sulle prime mi ricordo qualcosa se ti interessa mentre la seconda non mi è piaciuta per niente :roll:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Re: reti neurali

Postdi abate Sauniere » 04/10/04 11:21

pjfry ha scritto:riguardo agli algoritmi, si parlava di reti neurali o di logica fuzzy, sulle prime mi ricordo qualcosa se ti interessa mentre la seconda non mi è piaciuta per niente :roll:


sono completamente daccordo con te sulle reti neurali si può discutere ....

però credo non sia necessario per il mio scopo basterebbe implementare il prolog con l'immissioni di filtri "stress"

credo occorra la mente brillante e creatrice di qualche giovane programmatore ...... ;)
QUIA NON INTELLEXERUNT ISTAS MIRABILES PUERITATES CELATAS...
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50

Postdi pjfry » 04/10/04 11:29

non l'ho mica capita 'sta cosa dello stress :undecided:
cioè vorresti che in alcuni casi la risposta sia sbagliata?
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Dylan666 » 04/10/04 12:17

pjfry ha scritto:all'inizio del corso all'uni si era parlato del prolog, un linguaggio che dovrebbe permettere di interfacciarsi in modo discorsivo con un database...


Carino, mi sono documentato e ho trovato esauriente questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Prolog

Forse l'impiego più intuitvo vel Prolog è il VisualProlog:
http://www.visual-prolog.com/vip6/product/default.htm
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi archimede » 04/10/04 12:33

Tempo addietro avevamo fatto un sito (poi naufragato, purtroppo) con una navigazione sullo stile di KurzweilAI ed anche un robottino tipo Ramona (che trovate allo stesso indirizzo).

Se ben ricordo si tratta di una buona fonte d'informazioni sull'argomento.

HTH.

Alessandro
archimede
Moderatore
 
Post: 2755
Iscritto il: 07/11/02 12:41
Località: Genova

Postdi abate Sauniere » 04/10/04 12:38

Dylan666 ha scritto:
pjfry ha scritto:all'inizio del corso all'uni si era parlato del prolog, un linguaggio che dovrebbe permettere di interfacciarsi in modo discorsivo con un database...


Carino, mi sono documentato e ho trovato esauriente questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Prolog

Forse l'impiego più intuitvo vel Prolog è il VisualProlog:
http://www.visual-prolog.com/vip6/product/default.htm


devo essere diventato cretino ma non riesco a scaricare il programma, mi manda in un sito strano .... :aaah
QUIA NON INTELLEXERUNT ISTAS MIRABILES PUERITATES CELATAS...
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50

Postdi Dylan666 » 04/10/04 12:52

abate Sauniere ha scritto:devo essere diventato cretino ma non riesco a scaricare il programma, mi manda in un sito strano .... :aaah


Infatti dice:

The Personal Edition is free and can be downloaded from Simtel

Da lì scegliendo il mirror italiano e tutto parte tranquillamente... :undecided:
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi abate Sauniere » 04/10/04 13:30

Dylan666 ha scritto:Infatti dice:

The Personal Edition is free and can be downloaded from Simtel

Da lì scegliendo il mirror italiano e tutto parte tranquillamente... :undecided:


OK OK OK va tutto alla grande many thanks :lol:
QUIA NON INTELLEXERUNT ISTAS MIRABILES PUERITATES CELATAS...
abate Sauniere
Utente Junior
 
Post: 20
Iscritto il: 30/09/04 03:50


Torna a Software Windows


Topic correlati a "Intelligenza Artificiale":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti