Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Visual Basic

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

Postdi pjfry » 02/07/04 20:18

zello ha scritto:- se ti odi moltissimo puoi sempre provare con il perl.
:lol: :lol:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Sponsor
 

Postdi Xanathar » 02/07/04 21:33

Se sei alle prime armi puoi imparare già parecchio dai vecchi basic (puoi trovare il QBASIC in un CD di Windows95 o nei dischetti del DOS).

Esistono versioni gratuite di Delphi e C++ Builder sul sito della Borland (http://www.borland.com).. il C++ non è poi così difficile come sembra, a patto che tu segua un libro ben fatto (es. il stroustrup). Puoi anche prendere in considerazione il C (no, non è uguale al C++ damn!) ma anche lì le cattive abitudini fioccano.

Un po dipende anche da cosa vuoi fare. Se è solo per toglierti uno sfizio allora ti basta davvero il VBA di excel, oppure Delphi suddetto, o Visual Basic (una copia la trovi dai! ;))..

ma se vuoi imparare davvero a programmare, (imho) lascia perdere i programmi in finestra costruiti "disegnando la finestra" con un designer.. e fai tanti programmini a riga di comando, con il linguaggio che vuoi, qualunque esso sia, risolvendo problemi che puoi trovare un sacco di libri, in modi diversi etc etc. Imparerai a risolvere problemi e a conoscere i meccanismi sintattici e semantici del linguaggio, anzichè imparare a disegnare interfacce grafiche.. stupirai meno gli amici ma imparerai quello che realmente ti serve..

E' come quando si vuole imparare a suonare la chitarra.. c'è una differenza tra suonare la canzone del sole e suonare il volo del calabrone, e non è di allenamento ma di basi musicali che si hanno.. studiare solfeggio per la canzone del sole non ha senso, pretendere di fare il volo del calabrone senza averne un minimo le basi anche.

Ma ti ripeto se non vuoi imparare a programmare nel senso universale del termine e ti basta invece tirare fuori qualche programmino, allora vai di VB, Delphi, C# o C++ Builder - meglio VB [più semplice - meno ostacoli].
---------------------------------------------------------------
..George dice che ogni buon americano dovrebbe avere un'aspirapolvere in cantina..
Xanathar
Reporter
 
Post: 124
Iscritto il: 21/11/03 06:12
Località: Torino :)

Postdi cassioli » 02/07/04 22:11

Xanathar ha scritto:Se sei alle prime armi puoi imparare già parecchio dai vecchi basic (puoi trovare il QBASIC in un CD di Windows95 o nei dischetti del DOS).

Vecchiume.
Manco mi' nonno programma in DOS. :P

Esistono versioni gratuite di Delphi e C++ Builder sul sito della Borland (http://www.borland.com).. il C++ non è poi così difficile come sembra

Nooo... :mmmh: E' come se uno che non ha la patente cercasse di imparare come si usa una macchina... guardando cosa c'e' dentro il cofano! :lol: Il C++ e' troppo potente e troppo a basso livello, per un principiante che non sa manco che A=A+1 e' un'assegnazione e non un'equazione impossibile...

Un po dipende anche da cosa vuoi fare. Se è solo per toglierti uno sfizio allora ti basta davvero il VBA di excel, oppure Delphi suddetto, o Visual Basic (una copia la trovi dai! ;))..

Ahi ahi ahi.... :aaah

ma se vuoi imparare davvero a programmare, (imho) lascia perdere i programmi in finestra costruiti "disegnando la finestra" con un designer.. e fai tanti programmini a riga di comando,

bleah, che schifo! :P (sempre... IMHO :D )
cassioli
Utente Senior
 
Post: 1014
Iscritto il: 05/03/04 11:02

Postdi Xanathar » 02/07/04 23:57

Nooo... E' come se uno che non ha la patente cercasse di imparare come si usa una macchina... guardando cosa c'e' dentro il cofano! Il C++ e' troppo potente e troppo a basso livello, per un principiante che non sa manco che A=A+1 e' un'assegnazione e non un'equazione impossibile...


C++ non C.. le stringhe esistono, niente printf (c'è la cout). I puntatori si possono fare molto alla leggera.. una volta che sai che si scrive NomeClasse* pOggetto = new NomeClasse e poi usi pOggetto->membro non è poi cosi diverso da Java o C# dove c'è un asterisco in meno e una freccetta diventa un punto. Non ho detto che deve imparare subito chissà che alchimie con la new inplace o i template o chissàchealtro.. ad un uso base è un linguaggio "normale".. almeno al livello dell'ObjectPascal, di Java o del C#.. Ordinare un array di numeri interi o trovare il cammino minimo tra due punti o gestire un albero binario (tutto senza usare funzioni già fatte del linguaggio - eh!) non è più facile o difficile in C++ che in Java o C#.. e per un principiante sono problemi insormontabili ma che possono fare imparare molto di più che mostrare una messagebox a schermo.. imho naturalmente :)

Tra l'altro dubito che tu possa imparare davvero (e dico *davvero*) Java o C# senza conscere un po' di dettagli di basso livello e senza fare le cose alla cieca (==copiando da internet senza capire). E cmq tra usare il C++Builder e usare il C# trovo veramente poche differenze (asterischi da scrivere a parte..) chkFaiQualcosa.Enabled = false; o chkFaiQualcosa->Enabled = false; non sono tanto differenti..
[ok lo ammetto, in C++ deve scrivere le delete a mano.. ma può fregarsene di questo punto per un beeeel po' di tempo..]

Tutto poi dipende da cosa (e quanto) (e come) vuole imparare..
---------------------------------------------------------------
..George dice che ogni buon americano dovrebbe avere un'aspirapolvere in cantina..
Xanathar
Reporter
 
Post: 124
Iscritto il: 21/11/03 06:12
Località: Torino :)

Postdi disgrazia » 03/07/04 02:11

Tanto per cominciare, qui ci sono alcune considerazioni interessanti.

Quindi vorrei aggiungere un po' di cose:
  • se devi partire proprio da zero, quasi qualsiasi linguaggio va bene... io andrei col C, è diffusissimo, conoscerlo torna sempre utile, e quando arriverai alle rogne tipo allocazione di memoria (cioè dopo un bel po') sarai abbastanza maturo da poter affrontare altri linguaggi. Inoltre puoi trovare libri, tutorial e quant'altro a bizzeffe.
  • è bene tenere a mente che esistono due approcci alla programmazione: linguaggi funzionali oppure ad oggetti. E' il caso di prendere coscienza di tutti e due questi approcci. Penso sia proprio per questo motivo che all'università spesso si insegnano come primi linguaggi C e Java.
  • è comprensibile che sia allettante la prospettiva di lavorare subito con interfaccia grafica, finestre e bottoni... però ritengo che sia essenziale una lunga gavetta con solo l'interfaccia testuale: una cosa alla volta!
  • se hai familiarità, interesse, o anche solo curiosità verso Linux/Unix, prendi seriamente in considerazione l'opportunità di cominciare a programmare da lì. I linguaggi sono sempre gli stessi, però hai a disposizione molti più tool open source (compilatori etc.). Inoltre l'open source stimola l'interesse verso la programmazione molto più che su windows...
  • Il turbo pascal dal punto di vista didattico andrebbe benissimo, però non lo prenderei in considerazione proprio perché è completamente caduto in disuso (es. chissà se esiste un compilatore per win XP). QBasicnon lo conosco molto, però è vecchio anche lui; se c'è qualche somiglianza, so che il Basic originale, oltre a essere veramente obsoleto, è anche un linguaggio assai poco didattico, insegna brutte abitudini. E' stato il primo linguaggio che ho usato, all'epoca aveva molte ragioni di esistere, però ora è da dimenticare e basta.
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Postdi cassioli » 03/07/04 13:24

Xanathar ha scritto:... e per un principiante sono problemi insormontabili ma che possono fare imparare molto di più che mostrare una messagebox a schermo.. imho naturalmente :)

Il bello di wxBasic è che puoi programmare sotto Windows... senza sapere un tubo di Windows (puoi anche usare semplici PRINT, ma comunque la gestione delle finestre in wxBasic e' di una banalita' disarmante).

Disgrazia ha scritto:è comprensibile che sia allettante la prospettiva di lavorare subito con interfaccia grafica, finestre e bottoni... però ritengo che sia essenziale una lunga gavetta con solo l'interfaccia testuale: una cosa alla volta!

E perche', visto che c'e' la possibilita di farlo? :D
cassioli
Utente Senior
 
Post: 1014
Iscritto il: 05/03/04 11:02

Postdi zello » 03/07/04 15:49

E perche', visto che c'e' la possibilita di farlo?

Perché programmare non è piazzare finestrelle e iconcine colorate draggandole su di una form. Preoccuparsi dell'interfaccia prima del design, degli algoritmi e delle strutture dati è fuorviante, e rischia di far diventare tutto maledettamente caotico.
Leggetevi Wirth - Algoritmi+Strutture Dati= Programmi, scritto anni luce prima delle interfaccie grafiche (e prima del paradigma ad oggetti, oltretutto).
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi 12 » 04/07/04 16:07

lo so sarò scemo però sto cominciando con un pochino di java, ho scaricato un guida di 150 pagine ;) per adesso sto imparando a fare delle cosucce come bottoni finestre di messaggio ecc... allora sto incontrando i primi problemi :D in pratica ho creato due bottoni un con Ok, Entro e l' altro No, un' altra volta su ok entroho impostato una finestra che dica benvenuto by 12 e sul secondo bottone o messo allora vattene bacarospo solo che dopo aver impostato anche il secondo ossia allora vattene bacarospo mi mette lo stesso messaggio anche nel primo ossia quello entra :undecided: che però, dovrebba dare il benvenuto e non il vattene :aaah

ecco il codice

Codice: Seleziona tutto
<html>
<head>
<script>
function myfunction()
{
alert("Benvewnuto By 12!!");
}
</script>
</head>

<body>
<form name="myform">
<input type="button" value="Ok, Entro" onClick="myfunction()">
</form>
</body>
</html>
----
<html>
<head>
<script>
function myfunction()
{
alert("Allora Vattene Bacarospo!!");
}
</script>
</head>

<body>
<form name="myform">
<input type="button" value="No, un' Altra Volta" onClick="myfunction()">
</form>
</body>
</html>
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi Dylan666 » 04/07/04 16:29

12 ha scritto:lo so sarò scemo però sto cominciando con un pochino di java


Già cominciamo male! Quello non è JAVA ma JAVASCRIPT!!!
2 cose totalmente diverse!

Comunque l'errore è che dai lo stesso nome a tutti e due i "function". Prova così e vedrai che va:

<html>
<head>
<script>
function myfunction1()
{
alert("Benvewnuto By 12!!");
}
</script>
</head>

<body>
<form name="myform">
<input type="button" value="Ok, Entro" onClick="myfunction1()">
</form>
</body>
</html>
----
<html>
<head>
<script>
function myfunction2()
{
alert("Allora Vattene Bacarospo!!");
}
</script>
</head>

<body>
<form name="myform">
<input type="button" value="No, un' Altra Volta" onClick="myfunction2()">
</form>
</body>
</html>
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Dylan666 » 04/07/04 16:34

Un'altra cosa: guarda che NON devi mettere 2 volte <html> <head> <script> e relativi tag di chiusura! Il definitiva il codice ripulito e corretto è:

Codice: Seleziona tutto
<html>
<head>
<script>
function myfunction1()
{
alert("Benvewnuto By 12!!");
}

function myfunction()
{
alert("Allora Vattene Bacarospo!!");

</script>

</head>

<body>
<form name="myform">
<input type="button" value="Ok, Entro" onClick="myfunction1()">
</form>

----

<form name="myform">
<input type="button" value="No, un' Altra Volta" onClick="myfunction()">
</form>
</body>
</html>
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi 12 » 04/07/04 17:40

grazie dylan :oops: cmq adesso tutto chiaro (x adesso :lol: ) grazie per le dritte a presto
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi 12 » 04/07/04 19:35

un ultima dritta:

c'è un comando di impaginazione che metta un "bottone" l' uno di fianco all' altro e non uno sotto l' altro??

poi dovrei fare in modo che quando si fa tutta la procedura per entrare e quando esce benvenuto by 12 e cliccook devo fare in modo che si apra una nuova pagina, come fare ciò?
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi Dylan666 » 04/07/04 19:40

O metti entrambi i bottoni nello stesso form...

Codice: Seleziona tutto
<form name="myform">
<input type="button" value="Ok, Entro" onClick="myfunction1()">
  <input type="button" value="No, un' Altra Volta" onClick="myfunction2()" name="button">
</form>


...o usi le tabelle
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi 12 » 04/07/04 20:33

ok! diciamo che la mia home che nn sarà mai messa su internet è quasi fatta sono riuscito a mettere i bottoni in linea e tra i due ho messo un immagine sopra a centro pagina ho messo un orologio ora mi si pone sto problema perchè la pagina è messa così

Clock


B1 Img B2

----

ma io vorrei che fosse così:

Clock
B1 Img B2
---

mi capite? come posso fare a centrarli??
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi 12 » 04/07/04 20:37

sono riuscito a centrare l' immagine con questa codice

Codice: Seleziona tutto
<p align="center">


pero adesso mi trovo un bottone sopra e un sotto :aaah idee??
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi 12 » 04/07/04 20:53

risolto con lo stesso codice ;)
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi 12 » 04/07/04 22:05

su internet niente che abbia le dimensioni che io volglia :aaah

questo è il codice di un orologio che si sincronizza al pc io ne dovrei fare un altro che si sincronizzi a quello del pc ma con 9 ore in più ad es. adesso sono le 23.00 a me serve che mi dia le otto di mattina capito?

Codice: Seleziona tutto
<html><script language="JavaScript">
function mytime() {
var x=new Date();
h=x.getHours();
m=x.getMinutes();
s=x.getSeconds();
if(s<=9) s="0"+s;
if(m<=9) m="0"+m;
if(h<=9) h="0"+h;
time=h+":"+m+":"+s;
document.rclock.rtime.value=time;
setTimeout("mytime()",1000); }
//-->
</script>
<BODY onload="mytime()"><center>
<H3>Ora Locale</H3>
<form name="rclock">
<table border="0">
<input type="text" name="rtime" size="7">
</table>
</form>
<p align="center">
</body>
12
Utente Senior
 
Post: 1413
Iscritto il: 12/01/04 19:45
Località: Milèn

Postdi Dylan666 » 05/07/04 00:10

Faccio prima una osservazione: in informatica bisogna essere precisi! Anche se nella visualizzazione della pagina non noterai differenza ti dico che nel codice sorgente della pagina devi sempre mettere i tag <HTML> <HEAD> è <BODY> e poi chiuderli, mentre tu nel codice sopra hai omesso <HEAD> </HEAD> e non hai chiuso <HTML>

Per il resto devi semplicemente modificare questa riga aggiungendo la parte in rosso:

h=x.getHours()+9;


PS: siamo OT, se ti servono altri aiuti sul javascript apri un nuovo topic
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Mikizo » 05/07/04 00:56

Dylan, la tua soluzione è la prima cosa a cui si pensa, ma purtroppo ad esempio alle 22 dice che sono le 31 ;)

cmq siamo enormemente OT
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Dylan666 » 05/07/04 01:23

Mikizo ha scritto:Dylan, la tua soluzione è la prima cosa a cui si pensa, ma purtroppo ad esempio alle 22 dice che sono le 31 ;)


LOL uno non dovrebbe correggere codici sorgenti dopo una certa ora!
Ho scritto ora questa schifezza di correzione: è veramente moooooolto poco "professionale" ma è l'unica soluzione che mi viene in mente SENZA SCONVOLGERE LO SCRIPT già esistente (ne trovi di molto migliori per la rete!):

function mytime() {
var x=new Date();
h=x.getHours();
m=x.getMinutes();
s=x.getSeconds();

if(h<15) h=+9;
if(h>=15) h=h-15;


if(s<=9) s="0"+s;
if(m<=9) m="0"+m;
if(h<=9) h="0"+h;


È la soluzione più semplice ma confesso che è molto brutta...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

PrecedenteProssimo

Torna a Software Windows


Topic correlati a "Visual Basic":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti