Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Errore dopo defrag di Diskeeper Lite

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

Errore dopo defrag di Diskeeper Lite

Postdi luigi99 » 04/05/04 00:28

Ho installato Diskeeper Lite per poter fare uin defrag un po più veloce di quello di Windows.
Ho deframmentato la partizione C: (12 GB) del disco, terminata correttamente, ma durante la deframmentazione della seconda partizione D: (28 GB) mi è apparso un allarme di scrittura su C: con possibile perdita dei dati.
Annullato l'allarme, il programma e il PC sono andati in blocco.
Reset.
Al riavvio il bios vede solo il Primary Master e non vede più il lettore DVD e il Masterizzatore, prosegue, ma solo per bloccarsi con l'avviso in inglese: disco non di avvio ecc.ecc....
Non sapendo cosa fare, resetto di nuovo:
Il PC avvia il POST, ma pur riconoscendo il Primary Mster, il Lettore DVD e il masterizzatore, a fondo pagina mi scrive:
SMART Failure Predicted o Primary Master: Maxtor 6E040L0
WARNING (lampeggiante): Immediate Backup Your Data and Replace Your Hard Disk Drive a Failure may be Imminent

F1 per proseguire Canc per Setup.
Premo F1 e il caricamento va avanti e parte lo Scandisk che va a buon fine senza allarmi, solo che al termine dello stesso parte lo scandisk approfondito.
Vista l'ora lo fermo e proseguo nell'avvio che va a buon fine.
In Gestione Risorse è tutto a posto.
In esplorar Risorse compaiono sia la Partizione C che la D con tutti dati e programmi.
C'è il lettore DVD, c'è il masterizzatore.
Decido per un'altro riavvio, questa volta regolare: Start, Riavvia il Sistema.
Stessa sequenza di allarmi, in più dopo lo scandisk, un nuovo allarme di windows che mi raccomanda uno scadisk approfondito (che malgrado l'ora sto eseguendo) perchè probabilmente ci sono dei settori difettosi in qualche drive.
Visto che l'HD ha sette o otto mesi di vita devo dare importanza a questi allarmi o posso ritenere che siano una conseguenza di un uso improprio di Diskeeper? l'ho eseguito senza controllare cosa c'era in esecuzione, ma sicuramente c'erano: Ram Page, Zone Alarm e qualcosaltro sicuramente.

Se lo scandisk approfondito termina senza rilevare problemi dite che posso andare tranquillo?

Il PC è un AMD 1000 Mhz, 256 MB di mem, Scheda Video Riva TNT 32 MB,
HD Maxtor 40GB diviso in due partizioni, lettore DVD, masteriz. HP 9800.
Mai avuto problemi di temperatura, S.O. Windows 98 SE.
altre specifiche non mi vengono in mente.

Questa volta le grane le ho proprio trovate!!!!!!!!!

Grazie per tutti i consigli che potrete darmi.
Ciao e buonanotte.
Luigi
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Sponsor
 

Postdi Sergio1983 » 04/05/04 00:55

Temo proprio che il tuo hard disk abbia i minuti contati. Prova ad utilizzare un programma come HDD Health per verificare quali sono i parametri fuori specifica, poi scrivili qui. Cercheremo di capirci qualcosa. Anzi, già che ci sei, segnati anche la temperatura del disco, la trovi nella schermata principale del programma. Non dovrebbe superare i 45° C: ma se non hai una ventola che gli fa passare aria vicino, potresti raggiungerli se sotto sforzo, come durante una deframmentazione. Potremmo sperare che sia solo il surriscaldamento ad allarmare il sistema SMART, ma non illudiamoci, per ora. Attendo notizie.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 04/05/04 10:59

Sto eseguendo (stanotte finiva troppo tardi) lo scandisk di Windows.
Se non rileva niente proverò con HDD, in più ho scaricato dal sito della Maxtor il programma powermax per la diagnostica dei dischi Maxtor.
È il terzo HD (primario o secondario) che cambio in 4 anni, sto cominciando a pensare che sia colpa della MB.
Il PC è protetto da un UPS, quindi escluderei sbalzi di tensione, salvo che derivino dall'alimentatore.
Ma forse in questo caso avrei anche altri problemi.
Appena so qualcosa posto.
Ciao.
Luigi
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Sergio1983 » 04/05/04 11:52

luigi99 ha scritto:È il terzo HD (primario o secondario) che cambio in 4 anni, sto cominciando a pensare che sia colpa della MB.


Non credo che la MB possa danneggiare gli hard disk: semmai un'incorretta tensione di alimentazione, che puoi controllare da BIOS o con un semplice tester. A me negli ultimi 5 anni sono morti 2 HD, per cui - come vedi - temo siano componenti la cui vita media è diminuita sensibilmente negli ultimi tempi. Inoltre devono essere ben raffreddati per permettere loro di vivere più a lungo, e nei computer venduti in bundle raramente sono previste ventole a loro dedicate.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 04/05/04 22:09

Visto il crollo dei prezzi credo che tu abbia ragione sulla durata degli HD.
Cmq scandisk è terminato senza rilevare problemi, ma all'avvio ho sempre quel WARNING lampeggiante che mi preoccupa, ma poi tutto funziona a dovere.
Ora (al contrario di stamattina) sto scrivendo dal PC in oggetto.
Se riesco provo i due programmi di diagnosi e poi vediamo.
Grazie ancora, ciao.
Luigi
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Sergio1983 » 04/05/04 23:01

Sì, usa HDD Health per un po' e vedi se anch'esso lamenta malfunzionamenti del disco, e riguardo quale parametro.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 05/05/04 22:22

Ho eseguito tutti i test del programma della Maxtor (Powermax) per quel tipo di Hard Disk.
Il disco ha superato brillantemente tutti i test, sia quello completo: Advanced Test, che quello del controllo dei Cluster in scrittura/lettura: Burn Test (3 Passaggi).
Ho scansionato il disco con AVG aggiornato a quattro giorni fa con risultato negativo.
L'antivirus del BIOS (TrendChipAwayVirus) all'avvio non rileva nulla.
Non so se può essere ancora valido, forse mi servirebbe un antivirus che controlli il bios.
Con HDD ho dei problemi, si blocca durante l'installazione.
Proverò a scaricarlo di nuovo.
Cmq tutto funziona alla perfezione, non vorrei che la causa di tutto sia stata di Diskeeper Lite.
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Sergio1983 » 05/05/04 23:18

L'uso del deframmentatore potrebbe aver aumentato la temperatura del disco oltre i valori soglia, e quindi alterato i parametri SMART. La ventilazione è sufficiente? Con HDD Health potresti controllarlo... altrimenti cerca un programma simile, come SpeedFan, in grado di darti informazioni complete sullo stato termico del PC.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 05/05/04 23:51

Allora, visto che sei cosi disponibile ne approfitto per chiederti alcune delucidazioni su quello che mi dice HDD. :lol:

Temperatura disco 47° ora abbassata a 37°
Cartella Heakth: Questo disco non ha problemi.
Predictios's precision: 25% (che vuol dire?)
Cartella SMART: Enabled (devo ancora capire cos'è e a cosa serve lo SMART)
Quindi tutto sembra a posto. :D :D
Mica vero!!! :x

dopo 15 minuti di attività ecco l'allarme:
Attribute Ultra ATA CRC error count Change from 177 to 182
15 minuti dopo error count Change from 182 to 183
In Cartella Log viene modificata in Blu grasseto una riga con questi parametri:
ID=C7; Name= Ultra ATA CRC error; Tec=vuota; Value= 182; Threshold=0; Worst=110; Inc= +5
Al secondo allarme la stessa riga viene modificata in Value= 183; Inc=+6.
È passato più di mezz'ora e non sono più comparsi allarmi e la temp è a 37°.
Visto che non c'è una guida allegata puoi darmi qualche indicazione sui dati che ti segnalo? :?:
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Sergio1983 » 06/05/04 00:06

luigi99 ha scritto:1) Temperatura disco 47° ora abbassata a 37°
2) Cartella Heakth: Questo disco non ha problemi.
3) Predictios's precision: 25% (che vuol dire?)
4) Cartella SMART: Enabled (devo ancora capire cos'è e a cosa serve lo SMART)
5) dopo 15 minuti di attività ecco l'allarme:
Attribute Ultra ATA CRC error count Change from 177 to 182
15 minuti dopo error count Change from 182 to 183
In Cartella Log viene modificata in Blu grasseto una riga con questi parametri:
ID=C7; Name= Ultra ATA CRC error; Tec=vuota; Value= 182; Threshold=0; Worst=110; Inc= +5
Al secondo allarme la stessa riga viene modificata in Value= 183; Inc=+6.
6) È passato più di mezz'ora e non sono più comparsi allarmi e la temp è a 37°.


1) 47° C è troppo: in genere non si dovrebbero superare i 45° C.
2) La frase parla da sola: sei, per ora, a posto.
3) Boh? Mai capito.
4) http://www.pc-facile.com/glossario.php?id=1185
5) Ti conviene disattivare, nelle opzioni, quel tipo di allarmi (Enables attribute change alert), che riguardano piccole e normalissime variazioni dei parametri del disco. L'importante è che non venga mai superata la soglia indicata come Threshold. In questo caso valori inferiori indicano prestazioni inferiori, pertanto 110 è da considerarsi ancora ben lontano dalla soglia di rischio (0). Se il valore diventasse negativo, avresti di che preoccuparti. Ma SOLO in questo caso!
6) 37° C vanno bene, ma sotto sforzo potrebbero salire nuovamente. Hai pensato a ventilare meglio il sistema? Basta una ventola che mandi aria nei pressi del disco.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi Sergio1983 » 06/05/04 00:09

Sergio1983 ha scritto:Basta una ventola che mandi aria nei pressi del disco.


Magari una davanti, dove stanno i dischi, che mandi aria fresca dentro, la quale scaldandosi sale, e viene espulsa da una analoga ventola posta sul retro, più in alto. In genere si fa così. Non ne beneficia solo l'hard disk, ma tutto il sistema.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 06/05/04 10:38

Ho messo in atto quanto mi hai suggerito in merito al settaggio HDD, ma per quanto riguarda la temperatura posso fare ben poco (a proposito erano 43° non 47), il mio PC sono due anni che è aperto da un lato, ho distrutto la parete mettendoci un piede sopra :x
Ho rieffettuato il defrag con Diskeeper proprio per caricare un pò il disco, e la temp. non è andata oltre i 43°. 8)
A questo punto, appurato che al 99% non dovrei avere problemi al disco, mi interesserebbe poter eliminare l'allarme dell'avvio. :eeh:
Ho girato un pò nel bios, ma non ho visto voci che potrebbero fare al caso mio, però data la mia ignoranza in inglese, non vorrei che invece qualche voce sia proprio relativa al mio problema.
Il mio BIOS è un Award Medallion BIOS v6.0 Rev 1002.
Ciao e grazie molto per l'aiuto che mi hai dato.
Luigi
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Sergio1983 » 06/05/04 11:54

luigi99 ha scritto:mi interesserebbe poter eliminare l'allarme dell'avvio. :eeh:
Ho girato un pò nel bios, ma non ho visto voci che potrebbero fare al caso mio, però data la mia ignoranza in inglese, non vorrei che invece qualche voce sia proprio relativa al mio problema.


Devi disattivare le funzionalità SMART: cerca la voce

Codice: Seleziona tutto
SMART Features


o simile e impostala su Disabled.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi luigi99 » 06/05/04 22:40

Ho provato a disattivare qualche voce che mi sembrava attinente, ma non ha funzionato.
SMART non mi sono fidato a disattivarlo perchè non so cosè (devo approfondire), ma cmq ci provo.
Ancora grazie, ciao
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese


Torna a Software Windows


Topic correlati a "Errore dopo defrag di Diskeeper Lite":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti